Posts tagged ‘internet’

Accendi una pallina di Natale col Social Christmas Tree #xmasadr


social christmas tree #xmasadr albero natale

Anche il Natale diventa social e tecnologico grazie all’internet delle cose. L’agenzia romana Studio Hangloose in collaborazione con Aeroporti di Roma ha installato presso i Terminal T1 e T3 alle partenze dell’Aeroporto di Fiumicino Leonardo da Vinci due grandi alberi di Natale addobbati con speciali sfere luminose LED.

Attraverso una web app scaricabile sul proprio cellulare e un sito dedicato all’iniziativa gli utenti possono accendere le palline dell’albero, in tempo reale e a distanza via web o mobile, e vederne l’effetto tramite una webcam puntata sull’albero.

(altro…)

12 dicembre 2013 at 13:26 1 commento

Nuovo sito per il Carcere di Torino: comunicazione 2.0?


Carcere Torino Foto Luigi Gariglio

Il Carcere di Torino ha un sito? A cosa serve un sito internet ad un carcere? Sono le prime domande che si pone il cittadino comune, perché non conosce nulla di questo mondo. Anche noi non avevamo alcuna idea di quanta bellezza si potesse nascondere dietro le sbarre, proprio perché non viene comunicata.

(altro…)

31 ottobre 2013 at 18:45 2 commenti

Barack Obama, il tweet della vittoria #usa2012 è il più ritwittato di sempre


Barack Obama è stato rieletto presidente degli Stati Uniti e ha un altro primato su Twitter: ora può vantare il tweet più popolare di tutti i tempi. Il tweet, in cui il presidente afferma semplicemente “Four more years” (“Altri quattro anni”) corredato di una foto in cui abbraccia la moglie Michelle, è stato ritwittato (rilanciato dai suoi follower) 485.603 volte nel momento in cui scriviamo, e aggiunto nei preferiti ben 166.497 volte. Questi numeri stanno aumentando vertiginosamente in tempo reale. Pare abbia battuto il record detenuto dal cantante idolo dei teenager Justin Bieber. Possiamo tirare un sospiro di sollievo!

7 novembre 2012 at 08:52 3 commenti

Segui la diretta de “La Notte della rete” su questo blog


Domani, 6 luglio 2011, l’AgCom voterà una delibera con la quale avrà la possibilità di censurare siti internet stranieri e di rimuovere contenuti da quelli italiani, in modo arbitrario e senza il vaglio del giudice.

La notte della reteCosa prevede la delibera [Tratto dalla sintesi di www.valigiablu.it] Secondo la delibera AGCOM, se il titolare dei diritti di un contenuto audiovisivo dovesse riscontrare una violazione di copyright su un qualunque sito (senza distinzione tra portali, banche dati, siti privati, blog, a scopo di lucro o meno) può chiederne la rimozione al gestore. Che, «se la richiesta apparisse fondata», avrebbe 48 ore di tempo dalla ricezione per adempiere. CINQUE GIORNI PER IL CONTRADDITTORIO. Se ciò non dovesse avvenire, il richiedente potrebbe, secondo la delibera ancora in bozza, rivolgersi all’Authority che «effettuerebbe una breve verifica in contraddittorio con le parti da concludere entro cinque giorni», comunicandone l’avvio al gestore del sito o del servizio di hosting. E in caso di esito negativo, l’Agcom potrebbe disporre la rimozione dei contenuti. Per i siti esteri, «in casi estremi e previo contraddittorio», è prevista «l’inibizione del nome del sito web», prosegue l’allegato B della delibera, «ovvero dell’indirizzo Ip, analogamente a quanto già avviene per i casi di offerta, attraverso la rete telematica, di giochi, lotterie, scommesse o concorsi in assenza di autorizzazione, o ancora per i casi di pedopornografia».
Per evitare che ciò accada un nutrito gruppo di cittadini, associazioni in difesa del web, blogger, politici, giornalisti, artisti ed esperti si è dato appuntamento oggi, 5 luglio dalle 17.30 alle 21 alla Domus Talenti a Roma (via delle Quattro Fontane, 113) per manifestare il proprio dissenso e per una no-stop contro il provvedimento.

Partecipa anche tu alla mobilitazione “La notte della rete“. Fai sentire la tua voce!

Come fare:

  • Conferma la tua adesione e invita tutti i tuoi amici a partecipare tramite Facebook, Twitter e tutti i social network a cui sei iscritto; hashtag #notterete;
  • Pubblica la notizia dell’evento de LA NOTTE DELLA RETE sul tuo blog e manda in onda la diretta instreaming dal sito de Il Fatto Quotidiano;
  • Firma la petizione all’Agcom qui e manda un messaggio ai membri dell’Agcom qui;
  • Inserisci il badge nei tuoi profili di Facebook o Twitter tramite questo link;
  • Informati sugli ultimi sviluppi della mobilitazione e sugli altri modi per entrare in azione dal sito http://www.agoradigitale.org/nocensura.

Puoi seguire lo streaming in diretta anche su questo blog, tramite il link qui sotto:


Online video chat by Ustream

5 luglio 2011 at 14:35 Lascia un commento

Nuovo sito dell’Agenzia delle Entrate: il Fisco ora dialoga online?



C’è sempre un po’ di scetticismo di fronte al modo in cui la Pubblica Amministrazione (e le Istituzioni in genere) approcciano la comunicazione digitale. Sarà per la storica lentezza nel promuovere l’innovazione e nel far muovere l’elefantiaca macchina dell’apparato statale, sarà per lo scetticismo regnante nel mondo del web tra i navigatori più esperti e di età sicuramente poco incline ad interessarsi alle dinamiche della comunicazione istituzionale. Fatto sta che anche l’Agenzia delle Entrate sembra aver mosso un primo passo.

Nella recensione apparsa su City di questa mattina, il nuovo sito www.agenziaentrate.gov.it viene valutato di più facile navigazione rispetto al precedente, con percorsi dedicati e tante spiegazioni “evita-incomprensioni”.

È una versione rinnovata – continua l’articolo – sempre più improntata al dialogo con i contribuenti, per aiutarli a orientarsi nel labirinto degli adempimenti fiscali. Anche grazie a uno scadenzario molto aggiornato e a un elenco dei modelli più scaricati. Tra questi Unico, il 730 o la dichiarazione di successione. In vetrina i servizi online dell’Agenzia: da Civis, il servizio di assistenza telematica, a Locazioni Web, che consente di registrare il contratto d’affitto direttamente da casa. Sul sito, inoltre, compaiono profili differenziati – dipendente o pensionato, società, imprenditore, professionista – con le informazioni e i servizi dedicati alla categoria di appartenenza. Un profilo tutto nuovo, infine, è dedicato al mondo del “No profit”.

E’ proprio la parola “dialogo” che lascia perplessi. Rendere un sito maggiormente fruibile, puntare sull’usabilità, razionalizzare i contenuti, rendere disponibili documenti, modelli e pratiche è sicuramente un’ottima cosa e meno male che è stata fatta. Ma basta questo per “dialogare” coi cittadini, e soprattutto con i contribuenti?

Cosa ne pensate?

27 ottobre 2010 at 09:52 Lascia un commento


Privacy & Cookie Policy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma di blogging WordPress.com avente sede e giurisdizione legale negli USA. Utilizzando questa piattaforma, gli autori e il lettore sono soggetti alle condizioni espresse dai Termini di Servizio e alla Privacy Policy di Automattic, ciascuno per la sua parte.

La piattaforma fa uso di cookie erogati per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati raccolti sono a noi visibili solo in forma anonima e aggregata secondo quanto stabilito da WordPress.com, e non abbiamo conoscenza di alcuno dei dettagli specifici di accesso (IP di provenienza, o altro) dei visitatori, ad eccezione dell'email necessaria per lasciare un commento o contattarci.

Hai la possibilità e la responsabilità di bloccare tutti i cookie che non desideri tramite opportuna configurazione del tuo browser.

Partner

I feed

Community

Add to Technorati Favorites Social Media Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Categorie

Twitter Stefano Cucchi

Twitter Cristina Simone

Twitter Erika Verni

Twitter Elena Loro

  • RT @bitmama: Come si può trasformare un trend social in una campagna sociale? Nel primo dei due speech Bitmama al #ReplyXchange 2019, Julie… 1 year ago
  • RT @marcocappato: L'Olanda ha autorizzato #eutanasia su una 17enne? FALSO!!! I media italiani non hanno verificato. L'Olanda aveva RIFIUTA… 1 year ago
  • RT @GallozziMrita: Durante un’autopsia, Cristina Cattaneo,medico legale, trova una pagella piegata con cura,cucita nella povera tasca di un… 1 year ago

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: