Posts tagged ‘infografica’

Errori di Social Media Marketing (8): Infografica = Social Media Strategy


Uno degli errori più frequenti che si commettono nell’attività di Social Media Marketing è quello di confondere la strategia con strumenti e tattiche. Un ambito in cui questo avviene spesso, è quello delle infografiche.

infografica social media

Cos’è l’infografica?

Come si può facilmente dedurre, l’infografica è la sintesi delle parole “informazioni” e “grafica”. Indica un modo di rappresentare informazioni, dati o conoscenze attraverso l’uso di strumenti ed elementi visuali. È utilizzata spesso nei quotidiani, nelle riviste scientifiche, nei saggi, nei manuali d’istruzione o di statistica, nei libri di testo scolastici perché consente di rendere facilmente comprensibili elementi complessi che descritti solo tramite parole risulterebbero poco chiari, ostici o addirittura noiosi.

La crescita dell’infografica sui Social Media

Negli ultimi anni ha cominciato a spopolare anche sul web, grazie ai Social Media, in particolare grazie alla crescita Pinterest. Su questo social network, l’infografica ha un peso importante, un aspetto che lo differenza da Instagram anche grazie all’assenza di limiti nelle dimensioni e proporzioni delle immagini.

Oggi sono numerose le infografiche che circolano in rete e vengono sempre più usate per l’attività di Social Media Marketing, anche perché l’immediatezza della rappresentazione grafica stimola la condivisione da parte degli utenti. Per questo motivo le infografiche spesso diventano contenuti virali.

Leggi anche: Perché un contenuto diventa virale

L’infografica non è una strategia social

L’infografica è sicuramente un metodo fantastico per rappresentare informazioni in maniera organizzata, ma non contare sull’infografica come la tua sola e unica Social Media Strategy. L’infografica è uno strumento, un elemento tattico, non una strategia.

Leggi anche: 5 infografiche Content Marketing da non perdere

Non limitarti all’infografica

Anche se l’infografica può essere un modo interessante per presentare informazioni complesse, soprattutto se ben fatta, con grafica e contenuti di alta qualità, il tuo pubblico alla fine vorrà qualcosa in più di quanto può essere “compattato” nella rappresentazione grafica, che essenzialmente è un riassunto visuale. Dovrai fornire informazioni più dettagliate, andare a fondo dell’argomento e offrire maggior completezza a livello di contenuti.

Differenzia contenuti e strumenti

Inoltre, non limitarti ad una pesante campagna infografica solo perché hai avuto successo una volta (o in altre occasioni hai visto che può facilmente diventare virale). Ti conviene essere aperto a più modi per presentare i tuoi contenuti, e anche a contenuti di tipo diverso. Differenzia il tuo piano editoriale, produci contenuti diversi utilizzando forme e rappresentazioni diverse. La varietà viene sempre premiata.

Leggi anche: 20 idee per contenuti che stimolano la condivisione sui Social Media

Risorse web per l’infografica

Materiale da scaricare
Il sito in assoluto più ricco di infografiche è Visual.ly, dove puoi trovare video, infografiche, e-books, report e presentazioni suddivisi in categorie organizzate per settori.

Modelli vettoriali
Su FreePik.com sono disponibili circa 3.000 modelli di infografica gratuiti in formato vettoriale che puoi editare a tuo piacimento con un software grafico come Adobe Illustrator.

 


Post della serie “Errori di Social Media Marketing”. Fonte: Jeff Bullas

Errore n. 4: Urlare = Ottenere attenzione
Errore n. 5: Contatti = Iscritti alla newsletter
Errore n. 6: Pagare di più = Ottenere di più
Errore n. 7: Contatti = conversazioni
Errore n. 8: Infografica = strategia
Annunci

28 marzo 2016 at 08:50 Lascia un commento

Content Marketing: SlideShare supporta le infografiche


Slideshare Content Marketing

SlideShare è un social network e un’applicazione web per condividere presentazioni PowerPoint, Keynote, documenti pdf. Ma sapevate che Slideshare supporta anche le infografiche? L’infografica è un metodo utilizzato per rappresentare visivamente dati e analisi statistiche, rendendoli molto più accattivanti rispetto ai classici report di marketing. Per questo motivo le infografiche sono contenuti che stimolano la condivisione sui Social Media. Su Twitter, a riprova dell’interesse per l’argomento, si utilizzano gli hashtag #infografica e #infographics.

 

(altro…)

18 novembre 2013 at 08:30 1 commento

5 infografiche Content Marketing da non perdere


content web marketing seo social

Passare dal marketing aziendale tradizionale basato su brand, prodotti e servizi, al marketing completamente orientato ai clienti e alle loro necessità è un po’ come capovolgere il Titanic! Un processo lungo e faticoso.

È quanto sostiene l’australiano Jeff Bullas, considerato da Forbes uno dei 50 top influencer sui Social Media, in un recente articolo che vi proponiamo sul nostro blog. Un’interessante e utile guida alle nuove strategie e tecniche di marketing nell’era digitale interamente basata sull’utilizzo di infografica.

(altro…)

3 ottobre 2013 at 20:02 13 commenti

Come i Brand utilizzano i Social Media [#infografica]


Brand Social Media

Spopola Facebook ma la maggior parte del budget è ancora dedicata all’acquisto di spazi pubblicitari.

Ci stiamo ormai abituando a connetterci con le Pagine Facebook e gli account Twitter dei brand a cui siamo più affezionati, aziende, prodotti, fino ai personaggi dello spettacolo, ai politici e alle rock-star. Le grandi e piccole marche diventano sempre più Social e un recente studio di Technorati Media rivela come si stanno muovendo nel mondo del Social Media Marketing. Ve lo presentiamo nella rielaborazione infografica realizzata da Michael R.H. Stewart di Jericho Technology, esperto in corporate branding, autore di libri e speaker internazionale.

social media infografica

Dove stanno andando i Brand?

Secondo un recente studio di Technorati Media, le principali marche e diversi influencer di prestigio stanno intraprendendo nuove e importanti direzioni. Degli oltre 6.000 Brand oggetto della ricerca, 91% ha una presenza su Facebook e l’85% su Twitter. Sorprendentemente, LinkedIn e i Blog sono in fondo alla lista rispettivamente con il 33% e 32%.

social media infografica

Come investono il budget dedicato al Social?

I Brand dedicano circa il 75% del budget Social nel Display Advertising (spazi pubblicitari a pagamento), nella ricerca e nella produzione di video. Spendere sul Social, compreso il reclutamento di influencer, si attesta ad un misero 10% del budget dedicato al social media marketing.

Più di metà del budget Social, continua la ricerca, va a finire su Facebook. Youtube e Twitter ottengono entrambi il 13%, mentre circa il 6% viene speso per gli influencer e 5% per acquistare pubblicità sui blog.

social media infografica

Come i Brand scelgono gli influencer?

65% delle marche attivano iniziative virali, basate sugli influencer e sulla generazione del fenomeno di passaparola. Per selezionare a quali utenti rivolgersi i parametri valutati sono, in ordine: il numero di amici o di Mi piace su Facebook e la quantità di follower su Twitter. I collegamenti LinkedIn, il punteggio Klout e altri misuratori come Peer Index e Kred sono in fondo alla lista.

In ogni caso, i consumatori si rivolgono ai blog quando si tratta di effettuare una scelta d’acquisto. I blog risultano infatti al terzo posto tra le risorse digitali più influenti (31%, subito dopo Facebook) quando si tratta di acquisti generici, solo dietro i siti di negozi al dettaglio (56%) e ai siti dei Brand (34%).

social media infograficasocial media infografica

Conclusioni

In prospettiva, secondo Michael R.H. Stewart, i due requisiti fondamentali su cui puntare sono:

  1. Avere una solida base di follower attivi su Twitter
  2. Un blog molto visitato e seguito dove pubblicare tanti articoli personali

Entrambi questi requisiti, conclude Michael, sembrano essere l’evidenza empirica della ricerca di Technorati Media.

Noi crediamo che il vero valore dei Social Media sia rappresentato dalla conversazione col Brand, dall’interazione e dall’umanizzazione delle marche. L’acquisto di spazi pubblicitari sui Social non rappresenta di per sè una grande novità. La logica è sempre la stessa: andare dove c’è maggiore audience e acquisire visibilità a pagamento. Se il pubblico si sposta dalla TV ai Social, investiamo lì. Fondamentalmente una logica basata sui numeri che non richiede un grande sforzo di comunicazione, quanto di semplice calcolo statistico.

Il marketing sta cambiando, perché cambiano le esigenze del pubblico. Le persone vogliono condividere i valori della marca, sentire un’affinità emozionale che li stimoli a diventare ambasciatori del brand e a collaborare per la creazione di un mondo migliore. Utopia? Fantasia? Secondo Philip Kotler, guru mondiale del management e del marketing, assolutamente no.

Oltre ad acquistare pubblicità nei luoghi di conversazione sul web, le marche dovranno imparare sempre più ad aprirsi al dialogo, a raccontare i valori in cui credono e ad interagire con le persone. Secondo Kotler siiamo al Marketing 3.0, e ne parleremo in una prossima puntata.

Infografica: Michael R. H. Stewart
Immagini e dati: TechnoratiMedia

17 marzo 2013 at 14:03 8 commenti

Pinterest per il marketing in 4 mosse


Recentemente è diventato il terzo Social Network più frequentato per numero di visitatori unici negli Stati Uniti. Pinterest, il social media “visual”, conquista una medaglia di bronzo di tutto rispetto dopo i colossi Facebook e Twitter. Una moda o uno strumento di business a tutti gli effetti?

Il nome Pinterest unisce i termini “to Pin” (appuntare con gli spilli) e “Interest” l’interesse, l’oggetto da attaccare. Il concetto è quindi “appunta i tuoi interessi” e il motto del social network “connect everyone in the world through the ‘things’ they find interesting.”

Questi interessi o pin, vengono inseriti in appositi spazi virtuali detti Pinboard, lavagnette personali dove inserire i contenuti; è quindi possibile “pinnare” i contenuti che ci piacciono direttamente dai siti che visitiamo, tramite i Pin Button.

Quindi in che modo e per quali scopi Pinterest può essere utilizzato in azienda? Ecco alcuni consigli tratti dal blog di Hubspot e scaricabili in formato pdf nella versione originale.

(altro…)

17 maggio 2012 at 18:26 7 commenti

Social Media, l’analisi demografica degli utenti dei Social Network


Che la donna fosse un essere più sociale dell’uomo lo si sa fin dall’antichità. Che fosse mobile lo si dichiarava all’epoca del Rigoletto di Giuseppe Verdi. Ma chi poteva immaginare il significato che questo avrebbe poi preso nel nostro millennio? Con l’esplosione dei Social Network e la diffusione degli smartphone è sempre più chiaro che la donna è social e mobile (pronunciato “mobail”, naturalmente).

È infatti proprio il gentil sesso a confermarsi ancora una volta il maggior utilizzatore delle reti sociali online, ormai sempre più accessibili tramite smartphone e tablet.

Oltre il 66% della popolazione adulta mondiale utilizza i Social Network. Ma chi sono esattamente queste persone?

(altro…)

10 marzo 2012 at 17:03 9 commenti

Profilo di un utente Twitter, e tu chi sei?


Profilo utente Twitter

Per chi ancora in Italia non lo conosce, Twitter è una piattaforma di microblogging, un social network che sta rubando terreno a Facebook. Forse meno facile da capire nel funzionamento, linguaggio e modalità di interazione ma veloce e immediato per la condivisione dal vivo, è sicuramente destinato a crescere. Gli ultimi dati pubblicati parlano di una media di 460.000 nuovi account creati ogni mese, di 140 milioni di tweet (messaggi di 140 caratteri) inviati dagli utenti a livello mondiale. Molto interessanti i dati di crescita in Italia.

Entrare in un nuovo social network è come fare il proprio ingresso in un mondo che ha le sue regole, i suoi usi e costumi, il suo linguaggio. Soprattutto all’inizio i nuovi utenti possono trovarsi in difficoltà, commettere gaffe, adottare dei comportamenti poco consoni all’ambiente che hanno cominciato a frequentare.  E’ così che Guy Kawasaki, si è preso la briga di profilare gli utenti in 6 tipologie classificandoli in base ai loro comportamenti. Dal suo articolo ne è nata un’infografica in inglese (@ngonews) che poi è stata tradotta in italiano da infografiche.com, che ringraziamo per l’immagine.

(altro…)

6 marzo 2012 at 09:31 7 commenti

#nofreejobs: il movimento partito dalla rete


Un articolo su un blog, uno status di indignazione su facebook, un tweet: è nato così No Free Jobs, un movimento nato sul web per segnalare le proposte di lavoro indecenti. In soli due giorni più di 1300 tweets, una pagina facebook con più di 890 fan, e per tutta la giornata di mercoledì 09 novembre #nofreejobs è stato un trend topic su twitter fino a tarda sera.

Questa è la prima infografica realizzata da NoFreeJobs:

Ne hanno parlato anche il TgcomLinkiestaWired.itPanorama.itLaStampa.it

11 novembre 2011 at 15:18 Lascia un commento

You are what you tweet! @stefanocucchi vs. @cristinasimone


Un simpatico confronto infografico sull’identità Twitter dei due autori di Comunicazione Digitale. Sarà facile capire chi dei due è il Social Media… Specialist! Creato in automatico e gratuitamente attraverso Visual.ly, eccezionale raccolta di infografiche e visualizzazioni di dati, un mix di giornalismo, analisi e design. Un sito che vale la pena visitare!

21 settembre 2011 at 23:15 Lascia un commento


Privacy & Cookie Policy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma di blogging WordPress.com avente sede e giurisdizione legale negli USA. Utilizzando questa piattaforma, gli autori e il lettore sono soggetti alle condizioni espresse dai Termini di Servizio e alla Privacy Policy di Automattic, ciascuno per la sua parte.

La piattaforma fa uso di cookie erogati per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati raccolti sono a noi visibili solo in forma anonima e aggregata secondo quanto stabilito da WordPress.com, e non abbiamo conoscenza di alcuno dei dettagli specifici di accesso (IP di provenienza, o altro) dei visitatori, ad eccezione dell'email necessaria per lasciare un commento o contattarci.

Hai la possibilità e la responsabilità di bloccare tutti i cookie che non desideri tramite opportuna configurazione del tuo browser.

Partner

Feeds

Community

Add to Technorati Favorites Social Media Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Categorie

Twitter Stefano Cucchi

Twitter Cristina Simone

Twitter Erika Verni

Twitter Elena Loro


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: