Posts tagged ‘applicazioni’

Accendi una pallina di Natale col Social Christmas Tree #xmasadr


social christmas tree #xmasadr albero natale

Anche il Natale diventa social e tecnologico grazie all’internet delle cose. L’agenzia romana Studio Hangloose in collaborazione con Aeroporti di Roma ha installato presso i Terminal T1 e T3 alle partenze dell’Aeroporto di Fiumicino Leonardo da Vinci due grandi alberi di Natale addobbati con speciali sfere luminose LED.

Attraverso una web app scaricabile sul proprio cellulare e un sito dedicato all’iniziativa gli utenti possono accendere le palline dell’albero, in tempo reale e a distanza via web o mobile, e vederne l’effetto tramite una webcam puntata sull’albero.

(altro…)

12 dicembre 2013 at 13:26 1 commento

Instagram: cos’è e come funziona?


Instagram

Volete conoscere #Instagram, sapere cos’è e come funziona? Ecco il nostro identikit. Instagram è un’applicazione mobile gratuita e un social network fotografico. Permette di scattare fotografie e di condividerle instantaneamente anche su altri social media. Sin dal suo esordio, nell’ottobre 2010, ha conosciuto un’ enorme popolarità e la sua ascesa sembra non volersi fermare. Ad oggi sono oltre 130 milioni gli utenti Instagram a livello mondiale. Inizialmente solo per iPhone e mondo Apple, da meno di un anno anche per Android, è recentemente approdata anche sul web con la versione desktop.

(altro…)

25 luglio 2013 at 19:27 10 commenti

Papa, Chiesa, Internet e confessioni con iPhone


Le nuove frontiere della religione, anche in versione mobile

Il Papa ha ricominciato a pronunciarsi sul web.  Qualche settimana fa aveva elogiato positivamente i social network con la precisazione “purché se ne faccia uso responsabile”. Ieri, alla Congregazione per l’Educazione Cattolica, Benedetto XVI ha affermato che Internet riveste un ruolo importante anche per la Chiesa e la sua missione. La Rete presenta grandi possibilità ed è utile “anche per l’azione pastorale dei futuri presbiteri nei vari campi ecclesiali”.

Non abbiate paura del web! Questo sembra essere in sostanza il messaggio che il Pontefice lancia ai sacerdoti, invitandoli a conoscerlo e ad utilizzarlo al meglio.

Ma c’è chi negli USA, notoriamente all’avanguardia anche in campo religioso, si spinge ancora oltre…

Con l’applicazione “Confession” la confessione si fa con l’iPhone! Ma anche con iPod e iPad. E’ una “Roman Catholic App” che serve a prepararsi ad una buona confessione.

Non è uno scherzo. E’ stata persino approvata al vescovo statunitense K.C. Rhodes. L’applicazione ovviamente non sostituisce il sacerdote, né tantomeno pronuncia dei virtuali “ego te absolvo”. Serve a preparare i contenuti della propria confessione e può essere utilizzata dietro la grata del confessionale. Una guida per riflettere sul proprio comportamento, personalizzata in base all’età e alla vocazione, con tanto di indicazioni pratiche sulla procedura. Per avesse dimenticato come si fa.

10 febbraio 2011 at 16:26 2 commenti


Privacy & Cookie Policy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma di blogging WordPress.com avente sede e giurisdizione legale negli USA. Utilizzando questa piattaforma, gli autori e il lettore sono soggetti alle condizioni espresse dai Termini di Servizio e alla Privacy Policy di Automattic, ciascuno per la sua parte.

La piattaforma fa uso di cookie erogati per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati raccolti sono a noi visibili solo in forma anonima e aggregata secondo quanto stabilito da WordPress.com, e non abbiamo conoscenza di alcuno dei dettagli specifici di accesso (IP di provenienza, o altro) dei visitatori, ad eccezione dell'email necessaria per lasciare un commento o contattarci.

Hai la possibilità e la responsabilità di bloccare tutti i cookie che non desideri tramite opportuna configurazione del tuo browser.

Partner

Feeds

Community

Add to Technorati Favorites Social Media Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Categorie

Twitter Stefano Cucchi

Twitter Cristina Simone

Twitter Erika Verni

Twitter Elena Loro


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: