Archivio dell'autore

Cercare lavoro con i Social Network #socialrecruiting


Il successo nella ricerca del lavoro sta nell’integrazione delle relazioni sociali online con quelle offline. Quanto più ricche e integrate sono le relazioni sociali coltivate da chi è in cerca di lavoro, tanto maggiore è la probabilità di trovare un’occupazione e raggiungere un successo professionale, anche attraverso i social media.

È quanto emerge dall’indagine “Il lavoro ai tempi del social recruiting e della digital reputation” realizzata per il terzo anno consecutivo dall’osservatorio di Adecco Italia.

7- Social Recruiting Adecco riti social 2013

L’indagine evidenzia anche il mancato incontro tra selezionatori e candidati: i primi utilizzano LinkedIn (42%), Facebook (29%), Twitter (9%); invece i secondi si affidano principalmente ai siti di lavoro, a Facebook (30%) e LinkedIn (26%). (altro…)

Annunci

27 marzo 2013 at 17:48 2 commenti

#TalentDonna: un percorso di social empowerment per sviluppare il talento femminile


women-working-together
Al via a marzo, a Milano, un percorso per sviluppare il talento femminile attraverso le potenzialità della rete. Si chiama “Talent Donna” ed è il nuovo percorso di social empowerment ideato da FattoreMamma per valorizzare il talento professionale femminile attraverso l’energia della Rete. Rete come tecnologia che supporta e genera il lavoro. Rete come networking tra persone desiderose di condividere i propri talenti, scambiare le proprie competenze, confrontarsi e crescere professionalmente attraverso la collaborazione.

talent donna

Talent Donna si rivolge alle donne che desiderano migliorare la propria attività professionale o avviare un nuovo business, avvalendosi delle potenzialità di Internet: dalle libere professioniste alle piccole imprenditrici, dalle startupper alle donne interessate ad aprire una nuova attività, ma anche alle donne dipendenti di aziende o in fase di transizione professionale.

Il percorso, che si svolgerà da marzo a settembre 2013, si compone di 6 Workshop formativi in aula, 6 Inspiring Happy Hour e risorse online. Gli Inspiring Happy Hour saranno momenti dedicati all’ampliamento della propria cerchia di conoscenze in cui alcuni ospiti racconteranno della loro esperienza professionale e di vita e ispireranno le partecipanti alla ricerca di una business idea.

Talent Donna 2

Il programma di Talent Donna è molto vasto e tra i moduli verranno trattati argomenti come: empowerment femminile, personal branding, strategie per un uso professionale dei social network – dai più creativi e d’intrattenimento come Facebook e Pinterest ai più professionali come Linkedin e Twitter –  indicazioni pratiche per la creazione di un business blog, tecniche di scrittura online, SEO e tanto altro.

Tra i docenti ci sono esperti di settore, professionisti, imprenditori, blogger e, anche, una delle autrici di questo blog: Cristina Simone.

Sul sito www.talentdonna.it sono disponibili il programma e il calendario dei Workshop Formativi e degli Inspiring Happy Hour, con l’elenco dei docenti e il form di iscrizione. Early booking  fino al 20 febbraio 2013.

5 febbraio 2013 at 18:35 Lascia un commento

2012 in review


I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2012 per questo blog.

Ecco un estratto:

4,329 films were submitted to the 2012 Cannes Film Festival. This blog had 15.000 views in 2012. If each view were a film, this blog would power 3 Film Festivals

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

31 dicembre 2012 at 00:27 Lascia un commento

Hai una start-up? @INGDIRECTItalia mette in palio 100mila euro #ppac


Ing Direct #PPAC prendi parte al cambiamento

Negli ultimi anni ci sono stati milioni di euro investiti nelle startup, ma quanto capitale è disponibile in Italia per le nostre startup?In Italia ci sarebbero 80 centesimi di dollari di venture capital per abitante, contro una media europea di 35 dollari. In poche parole non molto, se si considera che un fondo di venture capital tipicamente copre un periodo di investimento di almeno 4-5 anni. Non molto, anche, in confronto con quanto è disponibile in altri mercati europei, come Francia e Inghilterra, per non parlare degli Stati Uniti e della Silicon Valley.

(altro…)

12 ottobre 2012 at 13:29 1 commento

Foursquare: la geolocalizzazione come risorsa per brand e commercianti


Foursquare promozioni special attività commerciali

Con oltre 20 milioni di utenti attivi nel mondo, Foursquare è la piattaforma di geolocalizzazione di maggior successo. Secondo le ultime statistiche rilasciate dal blog ufficiale ad aprile 2012, Foursquare registra oltre 1.5 miliardi di check-ins e oltre 750 mila imprese che lo usano.

Andiamo con ordine e cerchiamo di spiegare cos’è Foursquare e a cosa serve.

(altro…)

13 settembre 2012 at 09:39 1 commento

#nofreejobs: il movimento partito dalla rete


Un articolo su un blog, uno status di indignazione su facebook, un tweet: è nato così No Free Jobs, un movimento nato sul web per segnalare le proposte di lavoro indecenti. In soli due giorni più di 1300 tweets, una pagina facebook con più di 890 fan, e per tutta la giornata di mercoledì 09 novembre #nofreejobs è stato un trend topic su twitter fino a tarda sera.

Questa è la prima infografica realizzata da NoFreeJobs:

Ne hanno parlato anche il TgcomLinkiestaWired.itPanorama.itLaStampa.it

11 novembre 2011 at 15:18 Lascia un commento

Cerchi lavoro? Usa Facebook


Sono 27 milioni gli italiani che navigano sul web, 20 milioni quelli che accedono a Facebook e 12 milioni quelli che vi accedono giornalmente. Un italiano ogni due accede a Facebook quotidianamente. Le abitudini relazionali degli italiani si sono evolute e il mercato del lavoro si sta adattando alle nuove dinamiche social. Un argomento che interessa tanto chi il lavoro lo deve cercare e trovare, quanto le aziende e le società che intendono offrirlo su internet e su Facebook, oramai entrato a pieno titolo nelle grazie degli head-hunters.

Consapevole delle opportunità sul più famoso social network del mondo, Monster ha lanciato già da qualche mese l’applicazione Be Known tradotta in 19 lingue, italiano compreso, con l’obiettivo di creare un profilo professionale all’interno di Facebook, mantenendo separati i contatti, le attività e le informazioni. Una sorta di LinkedIn all’interno di Facebook!

Il primo passo da fare è creare il proprio profilo che si può anche importare da LinkedIn o Monster e poi costruire il network di relazioni, la cosa più importante. Si possono invitare a far parte del proprio network di collegamenti altri utenti di Be Known, gli amici di Facebook, i followers di twitter e i contatti di posta elettronica. (altro…)

4 novembre 2011 at 14:49 Lascia un commento

Pranziamo insieme? Organizziamoci su Let’sLunch.com


Quarantacinque minuti, un pranzo organizzato in modo 2.0 e nuovi contatti: il social dining è arrivato in Italia. Si chiama Let’s Lunch e si autodefinisce come il LinkedIn della pausa pranzo!

Fondato a San Francisco dal giovane imprenditore Syed Shuttari, solo un anno fa,  si propone di reinventare il nostro network professionale e la nostra pausa pranzo. Negli States ha riscontrato un enorme successo e ha fatto incontrare centinaia di professionisti dalla Silicon Valley a New York. E dal 19 ottobre LetsLunch.com è attivo anche in Italia, tra l’altro, il primo Paese a lanciare questo servizio di networking fuori dai confini americani.

Il meccanismo è davvero semplice: ci si iscrive gratuitamente sul sito web, si crea il proprio profilo, utilizzando anche le informazioni dei propri account LinkedIn, Twitter, o Facebook e ci si conosce a pranzo per una durata di 45 minuti.

L’obiettivo è quello di creare delle occasioni di networking tra professionisti che hanno interessi/business in comune nella propria area e città. Un’occasione per incrementare il proprio network professionale senza inutili perdite di tempo, ovvero, incontrare le persone giuste al momento giusto. (altro…)

26 ottobre 2011 at 09:28 2 commenti

#SMWMLN: Milano, 5 giorni, 60 eventi, 2 progetti scoperti


Quasi 3mila tweets con l’hashtag #SMWMLN, più di 60 eventi in una settimana nella sola città di Milano, 12 città coinvolte in giro per il mondo e tanto networking. Dal 19 al 23 settembre 2011 si è svolta, anche a Milano, la Social Media Week, la settimana dedicata ad appassionati ed esperti di Social Networks.

Oltre 26 milioni gli utenti italiani attivi sul web, otto su dieci quelli che visitano abitualmente siti di Social Networks, 17 milioni i facebook users italiani e 1.5 milioni i twitter addicted italiani. Una finestra sul mondo 2.0 era quasi d’obbligo, visti i numeri così importanti!

Comunicazione Digitale ha partecipato a diversi eventi e chi scrive si è aggiudicata il 2° posto tra i top5 influencers della Social Media Week Milan. In giro per il web diversi i blogger che hanno recensito, commentato e, anche, criticato la settimana più 2.0 dell’anno. Noi in questo post vogliamo raccontarvi di due validi progetti 2.0 scoperti grazie alla SMW: Eppela, una piattaforma di crowdfunding tutta italiana e Cascina Cuccagna, un progetto per riportare all’uso pubblico una cascina settecentesca abbandonata,  nel cuore della città di Milano. (altro…)

4 ottobre 2011 at 09:15 2 commenti

Segui la diretta de “La Notte della rete” su questo blog


Domani, 6 luglio 2011, l’AgCom voterà una delibera con la quale avrà la possibilità di censurare siti internet stranieri e di rimuovere contenuti da quelli italiani, in modo arbitrario e senza il vaglio del giudice.

La notte della reteCosa prevede la delibera [Tratto dalla sintesi di www.valigiablu.it] Secondo la delibera AGCOM, se il titolare dei diritti di un contenuto audiovisivo dovesse riscontrare una violazione di copyright su un qualunque sito (senza distinzione tra portali, banche dati, siti privati, blog, a scopo di lucro o meno) può chiederne la rimozione al gestore. Che, «se la richiesta apparisse fondata», avrebbe 48 ore di tempo dalla ricezione per adempiere. CINQUE GIORNI PER IL CONTRADDITTORIO. Se ciò non dovesse avvenire, il richiedente potrebbe, secondo la delibera ancora in bozza, rivolgersi all’Authority che «effettuerebbe una breve verifica in contraddittorio con le parti da concludere entro cinque giorni», comunicandone l’avvio al gestore del sito o del servizio di hosting. E in caso di esito negativo, l’Agcom potrebbe disporre la rimozione dei contenuti. Per i siti esteri, «in casi estremi e previo contraddittorio», è prevista «l’inibizione del nome del sito web», prosegue l’allegato B della delibera, «ovvero dell’indirizzo Ip, analogamente a quanto già avviene per i casi di offerta, attraverso la rete telematica, di giochi, lotterie, scommesse o concorsi in assenza di autorizzazione, o ancora per i casi di pedopornografia».
Per evitare che ciò accada un nutrito gruppo di cittadini, associazioni in difesa del web, blogger, politici, giornalisti, artisti ed esperti si è dato appuntamento oggi, 5 luglio dalle 17.30 alle 21 alla Domus Talenti a Roma (via delle Quattro Fontane, 113) per manifestare il proprio dissenso e per una no-stop contro il provvedimento.

Partecipa anche tu alla mobilitazione “La notte della rete“. Fai sentire la tua voce!

Come fare:

  • Conferma la tua adesione e invita tutti i tuoi amici a partecipare tramite Facebook, Twitter e tutti i social network a cui sei iscritto; hashtag #notterete;
  • Pubblica la notizia dell’evento de LA NOTTE DELLA RETE sul tuo blog e manda in onda la diretta instreaming dal sito de Il Fatto Quotidiano;
  • Firma la petizione all’Agcom qui e manda un messaggio ai membri dell’Agcom qui;
  • Inserisci il badge nei tuoi profili di Facebook o Twitter tramite questo link;
  • Informati sugli ultimi sviluppi della mobilitazione e sugli altri modi per entrare in azione dal sito http://www.agoradigitale.org/nocensura.

Puoi seguire lo streaming in diretta anche su questo blog, tramite il link qui sotto:


Online video chat by Ustream

5 luglio 2011 at 14:35 Lascia un commento

Articoli meno recenti


Privacy & Cookie Policy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma di blogging WordPress.com avente sede e giurisdizione legale negli USA. Utilizzando questa piattaforma, gli autori e il lettore sono soggetti alle condizioni espresse dai Termini di Servizio e alla Privacy Policy di Automattic, ciascuno per la sua parte.

La piattaforma fa uso di cookie erogati per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati raccolti sono a noi visibili solo in forma anonima e aggregata secondo quanto stabilito da WordPress.com, e non abbiamo conoscenza di alcuno dei dettagli specifici di accesso (IP di provenienza, o altro) dei visitatori, ad eccezione dell'email necessaria per lasciare un commento o contattarci.

Hai la possibilità e la responsabilità di bloccare tutti i cookie che non desideri tramite opportuna configurazione del tuo browser.

Partner

Feeds

Community

Add to Technorati Favorites Social Media Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Categorie

Twitter Stefano Cucchi

Twitter Cristina Simone


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: