Barack Obama ricomincia da Facebook

23 aprile 2011 at 09:00 Lascia un commento

“Mi chiamo Barack Obama e sono colui che è riuscito a far mettere giacca e cravatta a Mark Zuckerberg!” Comincia così l’intervento del Presidente degli Stati Uniti all’avvio della sua nuova campagna elettorale. Vittoria di internet nelle elezioni nel 2008? Vittoria di Facebook? Ci si chiedeva all’epoca quando per la prima volta un Presidente di colore accedeva alla Casa Bianca. Convegni, incontri, discussioni, seminari esplosero per discutere il nuovo fenomeno della politica sul web. E poco per volta i politici scesero in campo su Facebook. Per molti di loro Facebook era uguale ad Internet. Dire “sono su Facebook” equivaleva a dire “sono sul web, sono tecnologico, sono avanti”. Eppure ancora oggi, secondo Wired, sembra che la situazione non sia migliorata.

Obama ha sempre usato la strategia del web fin da prima di candidarsi, al punto di contattare personalmente Michele Ficara Manganelli, uno dei più noti blogger della scena italiana definito”l’uomo più connesso d’Italia”, per chiedergli consigli su come sfruttare al meglio i social network per la sua discesa nell’arena politica. 

Oggi Obama ricomincia la sua campagna elettorale e riparte da Facebook.  Questa volta in modo diverso: di persona, fisicamente. Quando scese in campo la prima volta,  Facebook aveva 4 anni di vita ma era ancora “un ragazzino”, un po’ come il suo fondatore. Da allora è cresciuto a dismisura, arrivando a contendersi alternativamente il posto del sito più visitato al mondo con il colosso Google. Oggi Obama riparte da Facebook recandosi di persona in visita presso la sede di Palo Alto in California, quartier generale del social network. Accolto con entusiasmo e partecipazione, scioglie subito l’atmosfera. Via le giacche, su le maniche delle camicie. Forza, in fondo siamo in Rete. E i rapporti 2.0 anche di persona, pur in presenza dell’uomo più potente della terra, sono e devono essere informali. In quale millennio vedremo mai accadere cose del genere nel nostro Paese?

Entry filed under: Comunicazione digitale, Eventi, Internet, Personaggi, Social Media, Tecnologia. Tags: , , , , , .

Il potere delle parole nella comunicazione, video virale E se Facebook disabilita l’account a un Social Media Specialist?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Privacy & Cookie Policy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma di blogging WordPress.com avente sede e giurisdizione legale negli USA. Utilizzando questa piattaforma, gli autori e il lettore sono soggetti alle condizioni espresse dai Termini di Servizio e alla Privacy Policy di Automattic, ciascuno per la sua parte.

La piattaforma fa uso di cookie erogati per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati raccolti sono a noi visibili solo in forma anonima e aggregata secondo quanto stabilito da WordPress.com, e non abbiamo conoscenza di alcuno dei dettagli specifici di accesso (IP di provenienza, o altro) dei visitatori, ad eccezione dell'email necessaria per lasciare un commento o contattarci.

Hai la possibilità e la responsabilità di bloccare tutti i cookie che non desideri tramite opportuna configurazione del tuo browser.

Partner

Feeds

Community

Add to Technorati Favorites Social Media Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Categorie

Twitter Stefano Cucchi

Twitter Cristina Simone

Twitter Erika Verni

Twitter Elena Loro


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: