Brand Web Reputation al #forumdigitale

21 febbraio 2011 at 12:48 4 commenti

Gestire la reputazione della propria azienda online

Lo sappiamo tutti che oggi del web non si può più fare a meno. I nostri clienti sono online, i nostri concorrenti sono online, i nostri prospects sono online, i nostri nemici sono online ed è allora fondamentale per ogni azienda controllare, analizzare e misurare la propria reputazione sul web.

Questi alcuni spunti di riflessione lanciati da Andrea Barchiesi, Managing Director di Reputation Manager sulla Brand Web Reputation al Forum della Comunicazione Digitale (trovate qui la sua presentazione). Il dibattito in rete, pre-durante e post forum, è stato molto fitto e continua ancora in questi giorni. Per farvi un’idea, fate un giro su twitter e, nel campo ricerca, inserite l’hashtag dell’evento: #forumdigitale.

Come si gestisce la Reputation online di un brand? Attraverso una buona strategia che si basi su tre punti principali: ascolto, risposte, azione. Ascoltare quello che si dice della propria azienda è il primo step per poter rispondere ed aumentare l’engagement verso il proprio brand. Un caso singolare è quello di Comcast, azienda d’oltreaoceano che fornisce prodotti e servizi di comunicazione (vedi video):

Purtroppo, o per fortuna a seconda dei casi, il web non dimentica. Il video di Comcast risale al 2006, ma conta più di un milione di visualizzazioni e commenti risalenti ad una settimana fa. Inoltre, cercando su Google “comcast technician” è il primo risultato che appare!

Il nostro consiglio è: monitorare il web costantemente e non essere dei semplici lettori, ma partecipare alle discussioni sul proprio brand o sulla propria azienda. Monitorare la rete vuol dire controllare i links, i contenuti, i forum e i social networks. Ci si può servire, anche, dei tanti strumenti gratuiti come: Google alerts (per ricevere via email gli aggiornamenti),  Backtype (per controllare i commenti sui blog), BoardTracker (che permette di ricevere degli alerts instantanei).

Infatti, se è vero che ogni commento negativo costa in media 50€, è altrettanto vero che ogni commento positivo genera in media un fatturato di 26€*.

*Studio pubblicato da London School of Economics

Entry filed under: Comunicazione digitale, Eventi, Internet, Marketing digitale, Social Media. Tags: , , , .

Edutainment, storytelling, crowdsourcing e carta 2.0 Tteam, tutti a bordo per navigare sull’onda 2.0

4 commenti Add your own

  • […] This post was mentioned on Twitter by Stefano Cucchi, cristinasimone. cristinasimone said: Brand Web Reputation al #forumdigitale – Così parto sul blog Comunicazione Digitale di @stefanocucchi: http://bit.ly/eOfIkq #in […]

    Rispondi
  • 2. Emanuela  |  7 marzo 2011 alle 18:33

    Ciao,
    mi sapresti dare maggiori info sulla ricerca della London School of Economics che citi nell’alticolo? Dove posso provarla… un link… Grazie🙂

    Rispondi
  • 3. cristinasimone  |  7 marzo 2011 alle 22:20

    Ciao Emanuela, non sono riuscita a trovarla ancora!!

    Rispondi
  • 4. Bettye  |  22 febbraio 2013 alle 06:05

    Olivia Wilde and Jason Sudeikis made no attempts to hide their love
    around the sidewalks of New York this weekend. Fair warning, I do not
    recommend children or faint in mind viewing the flash.
    7.

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Privacy & Cookie Policy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma di blogging WordPress.com avente sede e giurisdizione legale negli USA. Utilizzando questa piattaforma, gli autori e il lettore sono soggetti alle condizioni espresse dai Termini di Servizio e alla Privacy Policy di Automattic, ciascuno per la sua parte.

La piattaforma fa uso di cookie erogati per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati raccolti sono a noi visibili solo in forma anonima e aggregata secondo quanto stabilito da WordPress.com, e non abbiamo conoscenza di alcuno dei dettagli specifici di accesso (IP di provenienza, o altro) dei visitatori, ad eccezione dell'email necessaria per lasciare un commento o contattarci.

Hai la possibilità e la responsabilità di bloccare tutti i cookie che non desideri tramite opportuna configurazione del tuo browser.

Partner

Feeds

Community

Add to Technorati Favorites Social Media Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Categorie

Twitter Stefano Cucchi

Twitter Cristina Simone

Twitter Erika Verni

Twitter Elena Loro


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: