Internet For Peace Manifesto: il Nobel alla Rete

8 luglio 2010 at 16:45 2 commenti

Ci siamo finalmente resi conto che Internet è molto più di una rete di computer. E’ un ragnatela infinita di persone. Uomini e donne da ogni angolo del globo si connettono quotidianamente l’uno all’altro grazie alla più grande interfaccia sociale mai conosciuta dall’umanità. La cultura digitale ha posto le basi per un nuovo tipo di società. E questa società sta promuovendo dialogo, dibattito e consenso attraverso la comunicazione. Poiché la democrazia è sempre fiorita dove c’è apertura, accettazione, discussione e partecipazione. E il contatto con gli altri è sempre stato l’antidoto più efficace contro l’odio e il conflitto. Ecco perché Internet è uno strumento di pace. Ecco perché tutti quelli che usano la Rete possono spargere il seme della non-violenza. Ed ecco perché il prossimo Premio Nobel per la Pace dovrebbe andare alla Rete. Un Nobel per ognuno di noi. (Traduzione di Stefano Cucchi)

INTERNET FOR PEACE MANIFESTO

We have finally realized that the Internet is much more than a network of computers. It is an endless web of people. Men and women from every corner of the globe are connecting to one another, thanks to the biggest social interface ever known to humanity. Digital culture has laid the foundations for a new kind of society. And this society is advancing dialogue, debate and consensus through communication. Because democracy has always flourished where there is openness, acceptance, discussion and participation. And contact with others has always been the most effective antidote against hatred and conflict. That’s why the Internet is a tool for peace. That’s why anyone who uses it can sow the seeds of non-violence. And that’s why the next Nobel Peace Prize should go to the Net. A Nobel for each and every one of us.

Entry filed under: Comunicazione digitale, Eventi, Internet, Marketing digitale, Personaggi, Social Media, Tecnologia, Video. Tags: , , , , , .

Il popolo delle sorpresine Mulino Bianco esce allo scoperto. Social Media per le PMI

2 commenti Add your own

  • 1. Pasquale  |  12 luglio 2010 alle 17:34

    Una bella iniziativa.

    Vi segnalo anche “Padri analogici, figli digitali” un progetto sull’innovazione e la cultura digitale promosso dalla Camera di Commercio di Roma. Il progetto parte da una ipotesi di fondo: e’ possibile accelerare il processo di modernizzazione di un Paese individuando e agendo su quei fattori, comuni a tutti i segmenti della società, che frenano o accelerano il cambiamento.

    In linea con quest’assunto, l’obiettivo è comprendere quali sono i principali attori del processo di creazione e diffusione della cultura dell’innovazione, e di individuare, da un lato, gli “enzimi”, dall’altro gli inibitori al cambiamento.
    Sul sito web http://www.culturaecambiamento.it sono disponibili numerose ricerche sull’argomento.

    Rispondi
    • 2. stefanocucchi  |  13 luglio 2010 alle 09:02

      Pasquale, interessante il progetto, grazie per la segnalazione!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Privacy & Cookie Policy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma di blogging WordPress.com avente sede e giurisdizione legale negli USA. Utilizzando questa piattaforma, gli autori e il lettore sono soggetti alle condizioni espresse dai Termini di Servizio e alla Privacy Policy di Automattic, ciascuno per la sua parte.

La piattaforma fa uso di cookie erogati per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati raccolti sono a noi visibili solo in forma anonima e aggregata secondo quanto stabilito da WordPress.com, e non abbiamo conoscenza di alcuno dei dettagli specifici di accesso (IP di provenienza, o altro) dei visitatori, ad eccezione dell'email necessaria per lasciare un commento o contattarci.

Hai la possibilità e la responsabilità di bloccare tutti i cookie che non desideri tramite opportuna configurazione del tuo browser.

Partner

Feeds

Community

Add to Technorati Favorites Social Media Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Categorie

Twitter Stefano Cucchi

Twitter Cristina Simone

Twitter Erika Verni

Twitter Elena Loro


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: