Camisani Calzolari: Web, il Nuovo Mondo. Non c’è più tempo, o cambi o muori!

9 ottobre 2009 at 19:05 2 commenti

Sabato 24 ottobre
Arsenale di Venezia – Sala Forcola
ore 12:00 – 13:00

Web: il Nuovo Mondo. Non c’è più tempo: o cambi o muori!

thumb.php

Negli ultimi anni i paradigmi del marketing e della comunicazione sono cambiati profondamente. Il mondo è sempre più digitale ma i nuovi paradigmi faticano a entrare in azienda. L’innovazione necessaria passa attraverso percorsi che portano a cambiamenti obbligati spesso dirompenti rispetto all’organizzazione aziendale tradizionale.

Le aziende e i manager fanno mediamente fatica sia a comprendere, sia a interpretare correttamente i cambiamenti in corso.
A cosa è dovuto? Quali sono le ragioni profonde che rendono difficile il proceso?

Serve un nuovo approccio ma soprattutto nuovi modelli interpretativi al fine di fornire ai manager gli strumenti per comprendere e adottare correttamente tutti i nuovi strumenti. Un percorso con l’obiettivo di aiutare le imprese che hanno intuito le nuove potenzialità del web e che vorrebbero entrarne a far parte, uno studio sull’uso dei nuovi strumenti digitali a supporto del business e un’analisi dei differenti modelli utilizzati dalle imprese. Una guida alla comprensione della continua trasformazione in atto nel web; trasformazione che spinge le aziende a rimodellare la propria presenza in base ai cambiamenti culturali in atto e influenzati anche dagli utenti. Per le aziende utilizzatrici si aprono nuove potenzialità, ma cresce anche la necessità di identificare nuovi strumenti per avviare canali di comunicazione chiari e condivisi da entrambe le parti in gioco.

L’evento è gratuito
Iscrizione obbligatoria: http://webocambiomuori.eventbrite.com/

Entry filed under: Comunicazione digitale, Internet, Marketing digitale, Mobile, Personaggi, Presentazioni, Social Media, Tecnologia. Tags: , , , , , , .

Video non convenzionale: ragazzi volano con palloncini gonfiati a elio Cameriere licenziato per Twitter: spettegolava sulle star di Hollywood

2 commenti Add your own

  • 1. antonio barrese  |  23 ottobre 2009 alle 06:20

    Si sente continuamente dire che il mondo è cambiato e che richiede nuovi strumenti e nuovi paradigmi. Conseguentemente si propongono strumenti migliorativi che, in genere, si rivolgono ai manager (che rimangono degli esecutori di ordini) e alle “aziende”, intese come entità astratte e assunte aprioristicamente per buone…
    Insomma, si propongono innovazioni strategiche a chi non decide, a chi esegue strategie elaborate altrove.
    Il problema, secondo me, rimane invece quello di contribuire a creare Nuove Visioni, nuovi punti di vista, nuovi modelli culturali, nuove utopie…

    Rispondi
  • 2. stefanocucchi  |  23 ottobre 2009 alle 11:13

    Sono d’accordissimo con te, il cambiamento parte da dentro, dalla persona. In che modo, specificatamente, pensi si potrebbe “contribuire a creare nuove visioni, punti di vista ecc.”? Hai qualche idea in proposito?

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Privacy & Cookie Policy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma di blogging WordPress.com avente sede e giurisdizione legale negli USA. Utilizzando questa piattaforma, gli autori e il lettore sono soggetti alle condizioni espresse dai Termini di Servizio e alla Privacy Policy di Automattic, ciascuno per la sua parte.

La piattaforma fa uso di cookie erogati per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati raccolti sono a noi visibili solo in forma anonima e aggregata secondo quanto stabilito da WordPress.com, e non abbiamo conoscenza di alcuno dei dettagli specifici di accesso (IP di provenienza, o altro) dei visitatori, ad eccezione dell'email necessaria per lasciare un commento o contattarci.

Hai la possibilità e la responsabilità di bloccare tutti i cookie che non desideri tramite opportuna configurazione del tuo browser.

Partner

Feeds

Community

Add to Technorati Favorites Social Media Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Categorie

Twitter Stefano Cucchi

Twitter Cristina Simone

Twitter Erika Verni

Twitter Elena Loro


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: