Il web 2.0 è femmina. Silenziosa rivoluzione negli uffici marketing & comunicazione

3 aprile 2009 at 10:08 Lascia un commento

di Livio Milanesio
Apogeonline

(…)
Finché la comunicazione è stata in mano agli uomini è stata aggressiva e soggiogante. Non a caso è stata la propaganda bellica la prima palestra. Non a caso il linguaggio è mutuato dalla guerra: si parla di target, obiettivi, strategia. Un esempio evidente fu, qualche anno fa, uno scambio di cannonate tra produttori di auto sportive (un feudo per tradizione riservato ai maschi). Cominciò BMW con un annuncio nel quale, con la scusa di complimentarsi con il concorrente Audi, ne rimarcava la limitatezza dei risultati sportivi. Il colosso tedesco rispose mostrando orgoglioso il proprio palmares. E via così in un botta e risposta che, sintetizzando, assomigliava molto a quelle gare tra adolescenti a chi avesse alcune caratteristiche fisiche più sviluppate. La leggenda vuole che il bisticcio tra pavoni venne interrotto da un annuncio della Bentley nel quale il suo presidente mostrava orgogliosamente il dito medio ai propri concorrenti. Un gesto di sottomissione sessuale tipica del maschio alfa del branco. Questa era la comunicazione. Ma ora con tutte le ragazze che sono arrivate alle leve del comando le cose potrebbero cambiare. La connessione sociale, il confronto, l’approccio morbido, il dialogo sembrano le nuove parole d’ordine.

Certo segmentare il management secondo categorie sessuali può sembrare un po’ manicheo: i maschi da una parte, le femmine dall’altra. Ma c’è un fondo di verità nell’osservazione che fece il curatore della sezione mammiferi dello Zoo di Londra, Desmond Morris, in occasione della presentazione suo bestseller La scimmia nuda. La tesi fondamentale di Morris è che la nostra storia di esseri umani è composta di una decina di migliaia di anni di “civilizzazione” la quale è però preceduta da milioni di anni di vita selvatica, animale. Dunque è illusorio pensare che l’avvento della scrittura, della religione, della mitologia, delle regole sociali abbia cancellato in poche generazioni i nostri impulsi animali. E nel mondo animale i ruoli sono ben definiti e distinti. Così come i modelli di comportamento.

(…)

Leggi tutto su Affaritaliani.it

Entry filed under: Comunicazione digitale, Internet, Marketing digitale, Social Media, Tecnologia. Tags: , , , , .

La società è liquida. Il web rivoluziona il mercato pubblicitario Amico BuddyPress: il blog diventa network

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Privacy & Cookie Policy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma di blogging WordPress.com avente sede e giurisdizione legale negli USA. Utilizzando questa piattaforma, gli autori e il lettore sono soggetti alle condizioni espresse dai Termini di Servizio e alla Privacy Policy di Automattic, ciascuno per la sua parte.

La piattaforma fa uso di cookie erogati per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati raccolti sono a noi visibili solo in forma anonima e aggregata secondo quanto stabilito da WordPress.com, e non abbiamo conoscenza di alcuno dei dettagli specifici di accesso (IP di provenienza, o altro) dei visitatori, ad eccezione dell'email necessaria per lasciare un commento o contattarci.

Hai la possibilità e la responsabilità di bloccare tutti i cookie che non desideri tramite opportuna configurazione del tuo browser.

Partner

Feeds

Community

Add to Technorati Favorites Social Media Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Categorie

Twitter Stefano Cucchi

Twitter Cristina Simone

Twitter Erika Verni

Twitter Elena Loro


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: